• it
  • en
  • de
  • La produzione enologica della Fattoria Le Masse


    Nuove rappresentative etichette valorizzeranno i vini più caratteristici dell’Azienda

    I 26 ettari di terreno della Fattoria Le Masse – il cui corpo centrale è prossimo a Barberino Val d’Elsa – sono distribuiti in quattro zone geografiche, con impianti vitati differenziati in base ad esse. Si è appena svolta la vendemmia 2017 per Chardonnay, Pinot e Traminer, mentre per i primi rossi si attendono le precipitazioni dei prossimi giorni, per poi proseguire senza sosta fino alla raccolta del Sangiovese. Dopo l’insolita e difficile stagione estiva trascorsa, un primo bilancio parla di quantità notevolmente ridotte, ma con una qualità addirittura eccelsa per alcune tipologie.

    Circa un quarto della superficie aziendale si trova nell’area di produzione del Chianti Classico, la cui annata 2015 verrà imbottigliata a settembre in contemporanea al Chianti Colli Fiorentini 2016, prodotto da uve che occupano una area ancora maggiore. Alla produzione di queste due ben note denominazioni è affiancata, alla Fattoria Le Masse, quella di altri caratteristici vini che esprimono l’identità e la filosofia aziendale, soprattutto per la fondamentale scelta di preservazione dei cloni antichi e dei vigneti storici. Ne sono esempio il Meriggio, un Trebbiano in purezza prodotto in non più di 400 bottiglie annue; il Forasacco, vino bianco fresco e armonioso, da poco imbottigliato in circa 2500 borgognotte; e il Timeo – Canaiolo in purezza da impianti risalenti agli anni ’60, che viene imbottigliato in autunno in circa 2500 bottiglie.

    Una nota particolare merita il Mantice: un Blend di Canaiolo, Colorino, Merlot e Cabernet, simbolo del rispetto delle colture storiche e delle tradizioni enoiche antiche. Viene prodotto con uve di impianti che datano almeno 35 anni, attraverso una fermentazione interamente spontanea – senza alcun uso di solfiti. La follatura manuale non prevede l’ausilio di pompe, e il mosto resta sulle bucce per circa un mese, fermentando in acciaio. L’affinamento avviene infine in tini di cemento della capienza di 7 quintali. Questo vino particolare, che frutta a malapena 1000 bottiglie annue, ha un color rosso molto scuro e sorprende innanzi tutto all’olfatto, per poi convincere al gusto col suo carattere equilibrato ma deciso.

    L’importanza di queste produzioni è ben chiara a Christiane, Robin e Lea Mugnaini, proprietari dell’Azienda in cui si respira tradizione, ma anche un’invidiabile apertura al mondo e una notevole passione artistica. Per questo, per dei vini così caratteristici che ottimamente rappresentano la Fattoria Le Masse, è stata creata una nuova linea di etichette, che hanno per soggetto opere pittoriche realizzate proprio dalla Signora Christiane, in linea con la scelta già fatta per il Forasacco, e con il carattere e la tradizione familiari.

    © fattorialemasse - all right reserved - impressum - credits